ASSODIMI - ASSONOLO

Associazione Distributori Noleggiatori
Centri Assistenza e Formazione
di macchine e attrezzature strumentali

RENTAL2k: nuovi strumenti dopo il decreto sicurezza

RENTAL2k: nuovi strumenti dopo il decreto sicurezza

Con l'entrata in vigore del nuovo D.Lgs. n. 81 al noleggiatore sono richiesti nuovi adempimenti. Il software Rental2k ha già reso disponibili a tutti gli utilizzatori alcuni strumenti in risposta alle richieste dell'art.72

Il 15 Maggio 2008 è entrato in vigore il D.Lgs. n°81 del 9 aprile 2008 denominato Testo Unico.

La legge impone al noleggiatore di:

• “attestarne il buono stato di conservazione, manutenzione ed efficienza a fini di sicurezza” delle macchine noleggiate

• “acquisire e conservare agli atti per tutta la durata del noleggio o della concessione dell'attrezzatura una dichiarazione del datore di lavoro che riporti l'indicazione del lavoratore o dei lavoratori”

Il primo aspetto viene risolto utilizzando il Verbale di uscita/rientro (o lo stato d’uso del mezzo) prodotto dal Rental2K che dovrà contenere tutte le informazioni sul bene noleggiato e sulla sua conformità.

Ogni utilizzatore del Rental2K può variare il proprio verbale di stato d’uso dal menu Gestione Macchine>famiglie. Per ogni famiglia è possibile specificare delle informazioni ed inserire domande nel verbale sulle singole macchine fornite a noleggio.

Il secondo aspetto riguarda la responsabilità per l’utilizzo delle macchine fornite a noleggio. 
I noleggiatori sono tenuti ad acquisire i nominativi di chi utilizzerà le attrezzature fornite, tale dichiarazione rilasciata dal cliente dovrà anche fornire le indicazioni sulla formazione che hanno conseguito gli utilizzatori stessi. 

Per aiutare a fornire un servizio veloce ai clienti Rental2k fornisce due stampe:

1. Una lettera che contiene la richiesta da parte del NOLEGGIATORE al Cliente dei nominativi di chi utilizzerà i beni posti a noleggio 

2. Una lettera stampata con l'intestazione del Cliente che contiene l’elenco dei nominativi.

NB: tale lettera deve considerarsi solo un servizio aggiuntivo per aiutare nella normale amministrazione del noleggio, in quanto dovrebbe essere il Cliente a fornire tale informazione. La lettera del Cliente dovrà essere mantenuta per 2 o 3 anni.

Il programma Rental2K oltre la stampa delle due lettere è stato variato in modo tale da poter memorizzare i nominativi forniti dai clienti quali utilizzatori delle varie tpologie di macchina per una più veloce erogazione del servizio. 

Nella fase di stampa di ogni Contratto di noleggio è possibile con il comando OPERATORI (che compare nella finestra di apertura del file di stampa), indicare per ogni macchina i nominativi forniti dal Cliente, tali nominativi in maniera automatica verranno salvati nell’elenco dei riferimenti del cliente (visibile dall’anagrafica clienti).


Per i noleggi successivi sono date le seguenti possibilità:
• Lasciare il modulo in bianco
• Inserire i nominativi manualmente
• Ripristinare i nominativi dell’ultimo contratto/tipologia di macchina
• Inserire tutti i nominativi riferiti al cliente

L’elenco dei nominativi deve essere riferito ai singoli beni a noleggio quindi un elenco generico prodotto una volta sola non è sufficiente, la norma ha lo scopo di far utilizzare i beni esclusivamente a personale qualificato.

Il testo unico dovrà essere utilizzato per tutte le “attrezzature da lavoro” fornite a noleggio, quindi essendo una dicitura alquanto generica per prudenza è bene estendere la sua applicazione.

L’entrata in vigore del testo unico risale al 15 Maggio 2008 quindi tutti i noleggi fatti successivamente a tale data e anche quelli in corso di svolgimento dopo il 15 maggio ma erogati precedentemente dovranno integrare la documentazione. 

Per ogni necessità e chiarimento lo Staff Rental2k è a completa disposizione allo 055900249 opz 2

Notizia del socio:

Contattaci

Campi Richiesti *