ASSODIMI - ASSONOLO

Associazione Distributori Noleggiatori
Centri Assistenza e Formazione
di macchine e attrezzature strumentali

GrowUp la piattaforma che unisce formazione e noleggio

GrowUp la piattaforma che unisce formazione e noleggio

A Rimini nasce il primo centro di formazione e noleggio mezzi da cantiere. Intervista a Marco Rossi amministratore della neo nata GrowUp.




 
 Alle imprese di oggi il mercato richiede la capacità di lavorare in un contesto decisamente competitivo. La complessità degli scenari, l’evoluzione tecnologica e delle problematiche richiedono aziende flessibili e con un buon livello di know how. Sviluppare e mantenere aggiornate queste due caratteristiche è una prerogativa e un bisogno indispensabile per le aziende.

In tale ottica nasce a Rimini la GrowUp per dare tutto il supporto necessario alle aziende del mondo dell’edilizia. Si tratta infatti del primo centro di formazione e noleggio di mezzi da cantiere.

GrowUp è un progetto al quale aderiscono diverse imprese del comparto: RimevGruppo Facchini Città RiminiMorosi srlGruppo Venpa 3 , AddestraEcocertificazioni.

Il progetto ci piace molto in quanto risponde a due necessità che fanno parte del mondo di oggi e cioè l’accesso ai beni e la conoscenza. Crediamo infatti che questi due aspetti nei prossimi anni viaggeranno sempre più in copia. Oggi vi presentiamo l’intervista all’amministratore di GrowUp Marco Rossi, che ringraziamo per la gentile collaborazione.

1) Il vostro progetto è molto interessante, ci dite come è nata l’idea?

L’idea mi è venuta durante lo svolgimento di un corso per operatori gru edili, per realizzare la parte pratica dovevo andare da un cantiere dove c’era una gru rotazione alta ad un cantiere dove c’era una gru rotazione bassa, interrompendo le fasi di lavoro dei clienti ed in condizioni di sicurezza sempre al limite.

Pensavo a quanto sarebbe stato comodo avere un campo prove, ma l’investimento non si sarebbe mai potuto sostenere, da qui l’idea che il campo prove sarebbe stato anche un piazzale espositivo per coloro che avrebbero messo a disposizione le loro macchine per la realizzazione dei corsi, da qui l’unione della formazione e del noleggio.

 

2) Il vostro è un servizio a 360°. Potete illustrarci brevemente qual è la vostra offerta?

Le macchine o le attrezzature che si trovano all’interno di Growup sono fornite da aziende che hanno alle spalle anni di lavoro nel mondo del noleggio e possono offrire non solo il bene, ma tutti i servizi a corredo del noleggio, dalla consulenza per il giusto mezzo, all’assistenza in caso di rottura, con procedure di controllo dei mezzi sempre più curate che garantiscoo la massima garanzia al cliente, il quale deve pensare esclusivamente al suo lavoro e non agli attrezzi con i quali realizzarlo.

Senza dimenticare che l’offerta formativa che si può trovare in Growup grazie al nostro partner Addestra, permette al cliente di utilizzare in maniera corretta, consapevole e sicura ogni tipo di attrezzatura, evitando danni e infortuni, fattori che uniti al giusto mezzo, danno una redditività del lavoro nettamente superiore e questo si tramuta in guadagno per il cliente.

Da non sottovalutare il fatto che all’interno del gruppo avere un ente come Ecocertificazioni, ci permette di essere sempre aggiornati sulle nuove regolamentazioni in modo da poter offrire macchine sempre verificate, servizio che poi viene esteso anche alle macchine dei nostri clienti, i quali rischiano sempre meno di incappare in brutte sorprese in caso di controllo degli organi di vigilanza.

 

3) Chi sono i vostri clienti tipo?

Grazie al fornito parco macchine e alla sua versatilità, siamo in grado di soddisfare ogni tipologia di clientela, dall’artigiano che ha la possibilità di accedere a tecnologie che non avrebbe potuto provare, alla grande azienda, anzi per le aziende che partecipano a gare d’appalto è un grande vantaggio avere un referente come Growup, da noi possono raccogliere tante informazioni che altrimenti richiederebbero ore di telefonate e incontri.

 

4) Nel progetto fanno parte più aziende, com’è integrare le esigenze di più partner diversi?

Nella scelta dei partner sono partito non solo da ciò che potevano offrire come mezzi o attrezzature, ma da come ognuno di loro trattava la clientela e, se c’è un minimo comune denominatore tra i partner di Growup, è la cura e l’attenzione che ognuno di loro ha per il cliente, quindi è abbastanza facile, l’importante è che quello che si fa venga fatto per soddisfare il cliente. Ovviamente ogni partner ha le sue procedure, ma con l’impegno e la professionalità di tutti, non è difficile trovare i punti d’incontro.

 

5) Credete che il vostro modello di business sia replicabile in altre parte di Italia?

Non le nascondo che è proprio quello che vorrei fare, ed è stato studiato fin dall’inizio anche per questa opportunità, quello che è partito a Rimini è il progetto pilota, ora rimane da fare tutte le correzioni del caso e una volta che il meccanismo è ben rodato vediamo dove ci può portare.

 

Per ulteriori dettagli vi invitiamo a visitare il sito:

http://www.growup.center/


Notizia del socio:

Contattaci

Campi Richiesti *