ASSODIMI - ASSONOLO

Associazione Distributori Noleggiatori
Centri Assistenza e Formazione
di macchine e attrezzature strumentali

GENIE FESTEGGIA UNA TRADIZIONE DI “COSTRUZIONE DEL FUTURO”

GENIE FESTEGGIA UNA TRADIZIONE DI “COSTRUZIONE DEL FUTURO”

Cinquant’anni sono solo l’inizio, il meglio deve ancora arrivare.”

 REDMOND, WA, STATI UNITI (XX, 2016) – Quest’anno Genie, il segmento di Terex Corporation dedicato alle piattaforme aeree (AWP), festeggia con i clienti di tutto il mondo un anniversario di mezzo secolo. La leadership nel suo settore, gli input provenienti dai clienti e l’innovazione hanno permesso a Genie di tagliare il traguardo di cinquant’anni di tradizione di “Costruzione del futuro”. Con una presenza davvero globale e un’attività svolta in 80 Paesi e sei continenti per meglio servire i clienti a livello locale, Genie ha conquistato la posizione di costruttore di piattaforme aeree numero uno nel mondo.

Genie Industries venne fondata nel 1966 quando Bud Bushnell acquistò i diritti di produzione di un sollevatore di materiali azionato da aria compressa. I clienti sembrarono particolarmente colpiti da quel “genio della lampada” utilizzato per sollevare e abbassare l’argano - ed ecco com’è nato il nome “Genie”. Con l’aumento della domanda di sollevatori di materiali e piattaforme aeree, la linea Genie® è stata arricchita con prodotti come sollevatori di persone, piattaforme a braccio telescopico, piattaforme a braccio articolato, e sollevatori telescopici. Oggi, le attrezzature Genie vengono usate in svariati settori e applicazioni di tutto il mondo, come noleggio, aviazione, edilizia, intrattenimento, settore militare e governativo, produzione industriale, nonché magazzini ed esercizi commerciali.

Sin dai primi tempi, Genie si è impegnata nello sviluppo di prodotti capaci di affrontare con successo le sfide che si presentano ai nostri clienti in cantiere - e si tratta di un processo che non conosce fine,” dichiara Brad Allen, Vice presidente di Genie Engineering. “Il nostro team di manager di prodotto e ingegneri parte degli input dei clienti per progettare nuovi prodotti, incorporando le più recenti tecnologie per soddisfare esigenze in continua evoluzione. Costruiamo i nostri prodotti secondo gli standard più severi per migliorare la qualità e ridurre i costi, ma anche per offrire elevati rendimenti del capitale investito nell'attività di noleggio.”

Negli ultimi 50 anni, Genie è andata ben oltre le aspettative in termini di sviluppo del prodotto, concentrandosi su ciò che il cliente richiede per avere successo nel suo settore e con le sue applicazioni; le innovazioni di Genie stanno cambiando il mercato e stanno stabilendo nuovi standard di qualità, affidabilità e sicurezza per i macchinari di sollevamento. Nel corso degli ultimi cinque decenni, Genie si è fatta conoscere per lo sviluppo di prodotti innovativi che incrementano la produttività del lavoro in quota, includendo:

• Sollevatori portatili: Genie è stata la prima azienda a introdurre i rivoluzionari sollevatori idraulici di materiali, dotati del design unico con interblocco del montante. Queste macchine si sono evolute nei sollevatori di persone portatili AWP, diventate rapidamente il prodotto preferito dal settore grazie all’accesso in cesta a livello del suolo e all’agilità di movimentazione in cantiere.

• Gamma delle piattaforme Z™: Nel 1985, Genie ha introdotto la prima piattaforma a braccio articolato Z, il modello Z-30/20, che ha lanciato la società nel settore del noleggio. Le piattaforme Z hanno conquistato un’incredibile popolarità, grazie alla capacità unica di scavalcare gli ostacoli in altezza.
• Sollevatori telescopici compatti: Genie ha esteso l’uso del primo sollevatore telescopico compatto, il Telelift 2306, inizialmente progettato per l’uso agricolo, a molte altre applicazioni, diventando punto di riferimento del settore per alta produttività ed elevate prestazioni, manovrabilità e facile azionamento. Il Telelift 2306 è il predecessore degli attuali conosciutissimi modelli Genie GTH™-2506 in Europa e GTH-5519 in Nord America.

• Piattaforme a forbice Serie 40: Genie offre la maggior parte dei modelli del settore traslabili alla massima altezza, tra cui i modelli GS™-4069 e GS-4047. Queste macchine sono state progettate per applicazioni a media altezza, consentendo al marchio di affermarsi a livello globale in un nuovo segmento di mercato. Gli operatori possono guidare e riposizionare in modo sicuro una piattaforma a forbice Genie completamente estesa, consentendo di risparmiare tempo in cantiere.

Piattaforma Genie SX-180: Genie è stata la prima azienda a lanciare sul mercato la piattaforma semovente più alta del mondo. Quest’altissima piattaforma semovente Genie è stata realizzata per sollevare l’operatore in modo rapido e sicuro fino ad un’altezza equivalente a 18 piani. Il design compatto permette agli utenti di trasportarla da e verso il cantiere con la massima facilità.

• X-Chassis: Questo assale estensibile ha rivoluzionato il meccanismo di estensione e ritrazione degli assali delle piattaforme Genie da e verso la posizione chiusa. L’X-Chassis™ di Genie combina eccellente stabilità e flessibilità, rendendo facile il trasporto.

• Assali oscillanti attivi: Questa caratteristica consente agli operatori delle piattaforme Genie di mantenere il contatto con il terreno anche su superfici irregolari e ondeggianti, per mantenere l’operatore in sicurezza e consentire alla macchina di conservare massima potenza e coppia.
Genie ha inoltre introdotto nuovi standard nel settore per molti prodotti e tecnologie il cui utilizzo si è ampiamente diffuso negli ultimi 50 anni, tra cui l’articolazione a doppio parallelogramma ed i jib girevoli, pienamente articolati ed estensibili, la sterzata a granchio e il sistema di trazione a cingoli TraX™.

• L’articolazione del braccio a doppio parallelogramma permette agli operatori della piattaforma Genie Z di salire e scendere verticalmente costeggiando gli edifici a due diversi livelli di altezza semplicemente alzando o abbassando il braccio secondario senza necessità di riposizionare la macchina.

• Il primo rivoluzionario jib girevole del mercato è stato introdotto sulla piattaforma Genie Z-30/20. Questa funzione è usata ancora oggi su molti prodotti della linea Genie.

• I jib completamente articolati furono inizialmente introdotti sui primi modelli di piattaforme a braccio telescopico S™-60. Prima dell’avvento di questa funzione, i jib potevano essere articolati solo parallelamente al braccio principale. Grazie all’articolazione completa, gli operatori possono articolare il jib al di sopra del braccio principale e posizionarsi in corrispondenza, al di sopra o dietro un oggetto, in modo facile e rapido.

• Genie è stata la prima azienda a introdurre il rivoluzionario sistema di sterzata a granchio sulla piattaforma a braccio telescopico S™-125 per eliminare il collegamento meccanico o idraulico tra i pneumatici di destra e di sinistra, consentendo solo la semplice sterzata geometrica. Controllando in modo indipendente il singolo pneumatico, l’operatore - attraverso l’uso dei sensori dell’angolo di sterzata- può eseguire una semplice sterzata geometrica, sterzando tutti i pneumatici con la stessa angolazione in un’unica direzione (sterzata a granchio) ed effettuando una sterzata con tutte e quattro le ruote.

• Genie ha introdotto per prima nel settore il sistema di trazione a quattro cingoli come soluzione per incrementare l’adattabilità a tutti i terreni e diminuire la pressione di contatto, al fine di ridurre i danni alle superfici sensibili. Le piattaforme della linea S ne sono l’applicazione pratica.

Inoltre, secondo Allen, la società non ha intenzione di rallentare la sua marcia verso la “Costruzione del futuro”. “Attualmente stiamo elaborando idee innovative che contiamo di trasformare in realtà entro i prossimi due anni. Non smetteremo mai di andare avanti e porteremo sempre più alto i nostri clienti e le loro attività. Nei prossimi 50 anni, continueremo a toccare nuove vette, ci inseriremo in nuove classificazioni e categorie e lavoreremo per migliorare il ritorno sul capitale investito dei nostri clienti,” afferma Allen.

“Dal garage di Bud Bushnell degli inizi ai 4.500 impiegati di oggi, al servizio dei clienti in tutto il mondo, Genie è la storia di un lavoro di squadra. I nostri clienti hanno avuto fiducia in noi e ci hanno aiutato a costruire e definire il settore delle piattaforme aeree, nonché a creare soluzioni per consentire agli operatori di lavorare in quota in sicurezza. Sarà proprio il lavoro di squadra a permetterci di trovare nuove soluzioni e opportunità per portare i nostri clienti sempre più in alto,” spiega Matt Fearon, Presidente di Genie. “Per noi, cinquant’anni sono solo l’inizio, il meglio deve ancora arrivare.”

Dato basato sui ricavi della vendita di piattaforme aeree a livello globale (Access International, maggio/giugno 2015). Lo studio include i costruttori di piattaforme aeree semoventi ed esclude i sollevatori telescopici e i costruttori di piattaforme aeree non semoventi.

Notizia del socio:

Contattaci

Campi Richiesti *