Associazione Distributori e Noleggiatori di Beni Strumentali

Multitel lancia il nuovo telescopico da 25m con Jib Multitel Pagliero SpA, presenta sul mercato europeo la nuova MJE 250. Il nuovo modello è il primo dei nuovi rinnovi della gamma MJ.

Multitel lancia il nuovo telescopico da 25m con Jib

Multitel Pagliero SpA, presenta sul mercato europeo la nuova MJE 250. Il nuovo modello è il primo dei nuovi rinnovi della gamma MJ.

a MJE 250 ha una capacità della gabbia di 250 kg, quattro stabilizzatori automatici estensibili con area di stabilizzazione variabile in modo che possano essere estesi su uno su entrambi i lati oltre che anteriore e posteriore.

Con gli stabilizzatori estesi e 100Kg sul cestello, la piattaforma garantisce uno sbraccio orizzontale di oltre 14 m sul lato e quasi 17 m sul retro. Ulteriore vantaggio garantito da questo modello è la parte negativa del diagramma di lavoro che con braccio completamente esteso può arrivare a -3,5 m.

Il jib articolato garantisce un'ulteriore versatilità di questo modello, ideale per molteplici applicazioni dove l'ulteriore articolazione può aiutare a raggiungere la posizione di lavoro.

La tecnologia di base è Aluminium Multitel, che è il risultato di un'avanzata ricerca tecnologica sulle leghe di alluminio che l'azienda conduce da molti anni, consentendo di ottenere strutture leggere e rigide, nonché notevoli altezze e sbraccio. MJE 250 è interamente progettato e costruito nei nostri stabilimenti a Manta, Italia (in provincia di Cuneo) ed è il primo prodotto di una nuova gamma dalle prestazioni best-in-class.

Il braccio telescopico è realizzato in leghe di alluminio ad alta resistenza basate su uno specifico design Multitel. Realizzati in un unico pezzo senza giunti saldati, offrono robustezza in qualsiasi condizione. Il braccio ha cinque sezioni di cui quattro telescopiche con movimento fluido garantito dai comandi idraulici completamente proporzionali.

Il sistema MUSA (Multitel-Self-Adapting outreach) è stato integrato con l'implementazione aggiuntiva "X". MUSA X unisce la flessibilità del classico MUSA dove lo sbraccio è calcolato sulla base dell'estensione degli stabilizzatori, del peso nella gabbia, della configurazione geometrica del boma (angolo e lunghezza), con una nuova variabile: l'inclinazione del telaio. Questo miglioramento, basato sul collaudato sistema MUSA, conferisce la massima resa possibile al cestello in ogni posizione del braccio e accettando un'inclinazione residua massima del telaio di 3 °.

L'inclinazione effettiva misurata del telaio (misurata su 360 ° del braccio) viene utilizzata per regolare in tempo reale il limitatore di sbraccio (basato sulla pressione).

Questo sistema massimizza l'area di lavoro in base al carico sulla gabbia e alla posizione degli stabilizzatori, conferendo a MTE 230 un elevato grado di versatilità per varie mansioni lavorative.

L'MJE 250 ha un robusto sottotelaio in lega di alluminio saldato automaticamente dai nostri robot. La configurazione standard include la stabilizzazione automatica degli stabilizzatori con un solo pulsante, il ritorno automatico in posizione di trasporto con un solo pulsante, che lo rendono una piattaforma molto facile da usare e ad alte prestazioni.

Disponibile anche su MJE 250 il sistema di Comunicazione Remota, con possibilità di localizzazione GPS, visualizzazione stato macchina, parametrizzazione e diagnosi remota, tramite il sistema di Telemetria proprietario.

La piattaforma è attualmente offerta su Mercedes Sprinter e Iveco Daily entrambi con motori Euro 6 D a basse emissioni, Iveco Daily 35S14H, Mercedes Sprinter 311-314 e Isuzu M21 Ground.

La macchina può essere montata anche su autocarri con PTT> 3,5 ton, secondo specifiche specifiche del cliente.

CONTATTACI