Associazione Distributori e Noleggiatori di Beni Strumentali

Credito d'imposta beni strumentali 4.0 Domande e risposte con l'esperto

Credito d'imposta beni strumentali 4.0

Domande e risposte con l'esperto

Ad Aprile Assodimi ha organizzato un webinar sul credito d'imposta per parchi noleggio in collaborazione con ECO Certificazioni.

Il nostro socio ha chiesto chiarimenti in merito all'esperto in materia.

“Sono sempre però considerazioni sull’iper e super ammortamento e nessuno ha ancora detto che siano automaticamente estendibili alla legge 160/2019, anche se quest’ultima è l’erede legittima vien da dire delle prime due.

Personalmente, riterrei che il beneficio sia fruibile da Comaco, pur con il margine di incertezza evidenziato, incertezza che potrebbe essere dissipata solo da un interpello o da un intervento dell’Agenzia stessa.”

Qual è il suo parere in merito?

La risposta di Dario Pietroforte di ECO Certificazioni:

"Riporto quanto inserito in legge di bilancio 27 dicembre 2019 al comme 196 dove si evince che resta valido l’iper ammortamento vecchio.

Le disposizioni dei commi da 184 a 195 non si applicano:

a) agli investimenti aventi a oggetto i beni indicati nel comma 188, effettuati tra il 1° gennaio e il 30 giugno 2020, in relazione ai quali entro la data del 31 dicembre 2019 il relativo ordine sia stato accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20 per cento del costo di acquisizione, per i quali resta ferma l'agevolazione prevista dall'articolo 1 del decreto-legge 30 aprile 2019, n. 34, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 giugno 2019, n. 58;

Allo stesso modo le precedenti leggi di bilancio richiamano la precedente, pertanto dal punto di vista normativo è possibile usufriure delle incentivazioni disponibili nell’anno di investimento (Iperammortamento 2017/2018/2019 e Crediti di Imposta 2020).

 

Domanda

Abbiamo identificato fornitore di apparati (gps) che sono conformi a specifiche della norma per avere controllo di gestione sulle macchine. il punto è che le acquistiamo separatamente, ovvero il fornitore della macchina non può inserirle nella fattura di vendita. è possibile comunque ottenere benefici fiscali? provvederemmo poi a far emettere certificazione specifica da società già individuata dal fornitore degli apparati. quale documentazione dobbiamo avere a supporto? grazie mille

Risposta
In fase di verifica di interconnessione del bene vengono raccolte le fatture che compongono l’investimento, quindi posso esserci più fatture, una per la macchina e una per il sistema. Ogni fattura deve riportare la dicitura corretta “Bene agevolabile ai sensi dell’articolo 1, commi da 1054 a 1058, della Legge di Bilancio 2021″

 

Domanda

Abbiamo acquistato un bene interconnesso a dicembre 2020 pagato il 20% in dicembre 2020. Il costo del bene ammonta a 60.000,00 €. Ho usufruito del credito d’imposta di 10.000,00 € inserito nel F 24 di gennaio 2021. La mia domanda e’ questa : visto che si puo’ usufruire subito dall’anno di interconnessione del credito d’imposta a febbraio 2021 posso usufruire del seconda rata del crediti d’imposta ? e poi nel 2022 la terza ed ultima rata?

Risposta

La nuova Legge prevede la compensazione in 3 anni a partire dall’anno di avvenuta interconnessione. Il totale de credito viene compensato in parti uguali ogni anno, il totale è quindi da dividere sui tre anni.

 

Domanda

Vorremmo acquistare una piattaforma autocarrata utilizzando le detrazioni industra 4.0 ma la nostra azienda ha come codice primario l'attività di commercio all'ingrosso e come codice secondario l'attività di noleggio. Ci siamo informati ma abbiamo ricevuto pareri opposti. Chi dice che possiamo acquistare con industria 4.0 e chi dice che essendo il noleggio il codice di attività secondario non lo possiamo fare. Sarebbe possibile avere anche il Vs. parere?

Risposta

Le allego una circolare della AdE che ha chiarito alcuni aspetti per i noleggiatori, in particolare riporto quanto indicato a pag 2.

La circolare parla quindi di attività principale o tipica dell’impresa, quindi una delle attività svolte abitualmente dall’impresa.

CONTATTACI