Associazione Distributori e Noleggiatori di Beni Strumentali

Sanzioni da CodiceDellaStrada - principio di solidarietà Al question Time il Viceministro alla Mobilità Sostenibili On. Morelli ha risposto alla ad un'interrogazione di ANIASA ribadendo che paga chi guida.

Sanzioni da CodiceDellaStrada - principio di solidarietà

Al question Time il Viceministro alla Mobilità Sostenibili On. Morelli ha risposto alla ad un'interrogazione di ANIASA ribadendo che paga chi guida.

Durante il Question time in Commissione Trasporti, il Viceministro alla Mobilità Sostenibili On. Morelli ha risposto all'interrogazione proposta da ANISA (Associazione confidunstriale del settore noleggio autoveicoli) n. 5-06622. 
Il Viceministro ha rimarcato che “l'art. 196 del CdS identifica il proprietario del veicolo l'unico soggetto tenuto al pagamento della sanzione amministrativa, prevedendo delle deroghe a tale vincolo di solidarietà in ipotesi peculiari in cui il proprietario non è a bordo del veicolo. In questi specifici casi, l'obbligazione solidale dei soggetti contemplati dalla norma non si aggiunge a quella del proprietario, bensì si sostituisce ad essa, come previsto espressamente dalla locazione "in sua
vece".
Morelli ha ricordato che il DL 113/2018 cd decreto sicurezza, ampliando il novero dei soggetti obbligati in solido, conferma la valenza delle varie circolari del Ministero dell'Interno, da ultimo del 10/1/2019.
Il Vice Ministro ha poi riportato che “la Polizia di Stato non ha evidenze dell'esistenza di prassi difformi dalle indicazioni contenute in tale circolare e che anche la stessa giurisprudenza sia concorde con quanto esplicitato sopra. Ne deriva che la responsabilità solidale non è in alcun modo predicabile qualora il comportamento del locatore sia stato sempre improntato alla massima collaborazione, consistente nell'adempimento dell'onore di comunicazione delle
generalità dei soggetti locatari degli autoveicoli”.


 

CONTATTACI